Costa Allegra in fiamme, Twitter se la ride

Questa la notizia di ieri:
Ancora guai per la Costa Crociere dopo il naufragio della Concordia al largo dell’isola del Giglio. La nave Costa Allegra sarebbe infatti “alla deriva” nell’Oceano indiano, circa 260 miglia a largo delle Seychelles, dopo che un “incendio è divampato a bordo” (Quotidiano.net).

E sui social network divampa l’ironia.
Su Facebook, ma soprattutto Twitter, in poche ore le battute incalzano e la creatività è dirompente.

GianlucaCL: “E voglio proprio vedere se continuate a dire che sulle crociere ci si annoia”;
riccarena: “Una crociera cosa mi Costa? Se ti va bene, la pelle…”;
Ordo_ex_chao: “Costa crociere, e avrai sicuramente qualcosa da raccontare di incredibile ai tuoi amici… se mai li rivedrai”;
piovonorane: “Alla Costa va spiegato meglio il concetto di «animazione a bordo»”;
TotoPinella: “Concordia allo scoglio, Allegra flambè!! Quale sarà la prossima ricetta della Costa”;
marco_benardi: “Ora capisco perché anche negli spot chi torna da una crociera #Costa piange a dirotto”;
G_Roberti: “La Costa Allegra è stata rimorchiata: nei momenti più drammatici continuano a pensare sempre alla stessa cosa”.

Share Button

10 commenti su “Costa Allegra in fiamme, Twitter se la ride

  1. i nomi delle navi denotano un certo ottimismo mal riposto… la prossima bisognerebbe chiamarla costa speranza (sperando che arrivi a destinazione)

  2. Ma chi progetta ste navi? Come è possibile che in caso di incidente si perdono tutti i motori? Io mi farei venire il dubbio se fossi in loro

  3. c’è da dire che non ci sono stati incidenti conosciuti fino a questo momento e due a così breve distanza da parte di una compagnia finora rinomata e apprezzata fanno sorgere il dubbio di sabotaggio magari per rubare soldi alle assicurazioni

  4. Anche stavolta non si era rotta la bottiglia di champagne alla partenza? O non c’erano incidenti di cent’anni fa che esercitano la loro aura di negatività? Dai che se spulciamo un po’ nella storia qualcosa lo troviamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *