Giornalismo, WTF?!

“Il giornalismo è curiosità del mondo e di chi lo abita”, dichiara Mario Calabresi sul suo profilo Twitter e, secondo me, non esiste definizione più calzante…

Share Button

Peppina e il dramma degli anziani terremotati

In un Paese di abusi edilizi e cemento selvaggio, finalmente la legalità è salva: Peppina è stata sfrattata dalla sua casetta…

Share Button

Il video di Intesa San Paolo e il lato oscuro del Web

E’ successo di nuovo, il Web si è scatenato nell’ennesimo linciaggio mediatico, stavolta ai danni dei dipendenti di una banca che hanno girato un video amatoriale

Share Button

Tweet di 280 caratteri: perché sono contraria

Twittare è un’arte, con le sue regole.
O almeno lo era, perché il social dell’uccellino azzurro ha annunciato di voler superare lo storico limite di 140 caratteri, portandolo a 280…

Share Button

La rivoluzione antisociale di Facebook

Solitudine. E’ spesso la prima sensazione che provo quando mi collego a Facebook e inizio a leggere le “esternazioni” dei miei contatti che, prendendo troppo sul serio la parola “diario”…

Share Button

Errori (e orrori) della pubblicità troppo creativa

Se è vero che la creatività è un must della pubblicità, è altrettanto vero che, prima di scatenare la fantasia, bisogna preoccuparsi di essere coerenti coi valori del brand…

Share Button

Sarahah: il bullismo non risiede nell’anonimato

Sono stata tra i curiosi di Sarahah, l’ho installata e studiata ma, contrariamente alle aspettative, non ho trovato traccia di bullismo: ecco le mie conclusioni

Share Button

Se i personaggi di Jane Austen usassero app di dating

La Bbc ha catapultato i personaggi di Jane Austen nel 2017 e li ha sottoposti alla prova del dating online, croce e delizia della nostra sfavillante modernità…

Share Button

La scia digitale

Anche se non sempre ce ne rendiamo conto, abbiamo milioni di spettatori che seguono la nostra scia digitale e che controllano le nostre abitudini per capire chi siamo..

Share Button