Eco-sesso: facciamolo green!

Oggi non basta più mangiare cibi biologici ed abbandonare l’auto in favore della bicicletta: anche la nostra vita sessuale è candidata ad inquinare il pianeta, e chi lo vuole salvare deve prendere i dovuti accorgimenti.

Ce lo insegna il sito greenMe.it, sul quale troviamo ottimi consigli: da cosa mangiare per avere un “buon sapore” ai migliori cibi naturali eroticamente stimolanti al letto più ecologico possibile, passando per i preservativi bio (da acquistare rigorosamente in stock per limitare lo spreco di imballaggi) ai sex-toys in materiali a basso impatto ambientale, come il caucciù, il legno e il lattice.

Chi non fosse convinto dovrebbe pensare che nel Regno Unito vengono smaltiti “impropriamente” circa 100 milioni di preservativi all’anno, con pesanti ripercussioni sull’ambiente.

E voi? Siete o non siete green?
Per capirlo c’è anche l’apposito test su Facebook che mette alla prova la vostra “sostenibilità” a letto.

Come dire: tutti i momenti sono buoni per pensare al pianeta… ma proprio tutti.

Share Button

10 commenti su “Eco-sesso: facciamolo green!

  1. ecco compriamo tutti i preservativi biodegradabili e poi buttiamoli nei prati che abbelliscono in paesaggio

  2. Che fine ha fatto: “Niente sesso siamo inglesi”?
    Altra domanda:
    Ma inquino di più se guardo la tv o se faccio sesso?
    Una volta si diceva “Fate l’amore non fate la guerra!” adesso, per essere ecosostenibili ci tocca pure farlo “green” !
    E se il profilattico vegetale si rompe, nascerà una pannocchia o una testa di rapa?
    Insomma, comunque vada, non si può più stare più tranquilli!

  3. Va bene l’ecologia ma i ‘Control free’ (senza lattice) costano una follia (mi ricordo di 15 euro per 5 preservativi)…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *