Internet salva l’economia e uccide il desiderio

Riguardo ai sondaggi periodici che vengono fatti per indagare la psicologia di chi usa Internet, la Harris Interactive ha scoperto un nuovo interessante risvolto: chi naviga perde interesse per il partner.

Si parla, naturalmente, di Stati Uniti, dove Internet è andato a sostituire quei “momenti” che ognuno di noi è solito dedicare alla vita sessuale: ora, prima di addormentarci, preferiamo fare un giretto online.

Pare infatti che il 65% degli adulti che ha Internet a casa non riesca a farne a meno soprattutto la sera: in questo momento di crisi in cui la vita economica di ciascuno di noi può subire variazioni repentine, per il 71% delle persone intervistate è importante accedere ai servizi almeno una volta al giorno per aggiornarsi e sapere che cosa accade in tempo reale, studiare online l’economia, verificare lo stato del proprio patrimonio, controllare gli andamenti del mercato e salvare i propri soldi cercando investimenti favorevoli.

Per le donne Internet diventa molto importante soprattutto dopo i 44 anni in quanto motivo di fuga e alternativa alla quotidianità: insomma dopo una certa età le donne preferiscono navigare piuttosto che scatenare gli ormoni verso mariti perennemente in mutande, maglietta macchiata di sugo e ciabatte che guardano la partita con una lattina di birra in mano.
Internet spegnerà anche il desiderio, ma di sicuro evita l’omicidio di molti coniugi.

Share Button

8 commenti su “Internet salva l’economia e uccide il desiderio

  1. c’è da dire che internet è un potente antidoto contro il mal di testa delle signore, o il loro impellente bisogno di guardarsi desperate housewives piuttosto che trascorrere qualche momento di intimità

  2. economia? finanza? secondo me gli uomini su internet cercano ben altro. quanto alle donne, bene che navighino, così ci godiamo una mezz’ora di silenzio 🙂

  3. “mariti perennemente in mutande, maglietta macchiata di sugo e ciabatte che guardano la partita con una lattina di birra in mano”.
    mi ci riconosco perfettamente, è vero.
    hai omesso di parlare di voi però, addobbate con pigiamini ascellari, imbottiti come pettorine da football americano, ciabatte con peluche rosa extramondo e bigodini… il tutto mentre non riuscite a preparare nemmeno una pappa in busta.
    credo ci sia un sostanziale pareggio 😉

  4. io non credo che i ragazzi di 15-20 anni con un unico ormone al posto del cervello perdano interesse nel partner e preferiscano navigare. probabilmente questo avviene con l’avanzare dell’età, e non è dovuto ad internet ma semplicemente alla vita di coppia che alla lunga diventa la solita minestra. una volta lui usciva con gli amici e lei si dava allo joga. oggi entrambi vanno in internet, ma non è una causa, è un effetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *