Se hai un nome strano, Facebook ti cancella

In passato era successo a Paolo Attivissimo, ma in tanti sono stati vittime dell’arroganza di Facebook.

Da qualche tempo, infatti, il social network sta compiendo un’operazione di pulizia per rimuovere tutti i profili falsi… Peccato che, secondo la sua logica, anche avere un nome stano sia indice di “fake”.

E’ accaduto recentemente al ferrarese Ummer Freguia che, in seguito alla rimozione di alcuni commenti in una conversazione piuttosto accesa, si è visto sospendere del tutto l’account.

Il motivo ufficiale? Facebook era convinto che non si fosse iscritto col suo vero nome, e pretendeva l’invio di un documento di identità accompagnato da altri dati sensibili, ovviamente senza l’assicurazione che, una volta eseguita la verifica, i dati sarebbero stati cancellati.

Così Ummer ha deciso di creare un nuovo profilo, perdendo tutto ciò che, negli anni, aveva raccolto sul vecchio.

Ma perché Facebook è entrato in guerra contro i profili falsi?
Per ragioni pubblicitarie, perché un utente falso non può essere prfilato e quindi non è in grado di generare introiti.
Certo, sarebbe molto più semplice chiedere queste informazioni all’atto dell’iscrizione, piuttosto che dedicarsi al repulisti a posteriori, ma in questo modo il social non avrebbe ottenuto la quantità di iscrizioni da capogiro che può invece vantare, e avrebbe perso troppe opportunità.

Dunque, per chi vuole che i propri figli abbiano un’identità digitale, è consigliabile scegliere nomi comuni, che piacciano a Facebook.
Se invece volete creare un profilo fake senza essere sgamati, chiamatevi “Mario Rossi” e andate tranquilli 🙂

Share Button

7 commenti su “Se hai un nome strano, Facebook ti cancella

  1. Il problema non è solo il nome zuckerberg è proprio uno stronzo che ti cancella e censura per ogni futile motivo

  2. Fossi stato in lui ne avrei approfittato per mandare a fanculo facebook e vivere senza. Tanto con quel nome prima o poi il profilo glielo chiudono di nuovo

  3. Facebook è il trionfo della mediocrità. Io mi sono cancellato da tempo e vi assicuro che vivo meglio, suggerisco a tutti di fare lo stesso

  4. E’ quello che succede quando sei leader e non hai competitor. Ci decidessimo a trasferirci tutti su un altro social, la musica cambierebbe

  5. Facebook cancella quello che gli fa comodo. Digitate incontri, belle, una botta, taggo, ecc. O parole con religione e vi appariranno mille profili che ovviamente non corrispondono ad un nome reale. Anche se segnalati, vi rispondono che sono stati analizzati e che non violano gli standard. Complimenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *