Con me hai chiuso, ti unfriendo

Il linguaggio della Rete entra sempre più a far parte della vita di tutti i giorni e per questo sta cominciando anche ad essere “consacrato” dai vocabolari, confermando che la lingua ufficiale si evolve per stare al passo con i nuovi media.

Quest’anno gli editori del New Oxford Dictionary regalano come da tradizione il massimo riconoscimento di parola dell’anno 2009 a un termine diverso dalle aspettative, anche se parente del famoso social network Facebook. La parola dell’anno decretata dagli autori del prestigioso dizionario è infatti “Unfriend”, ovvero rimuovere qualcuno come amico dal proprio profilo (Il Corriere).

Il termine risulta particolarmente importante in quanto in grado di sintetizzare le dinamiche sociali che si sono imposte nel Web 2.0, ma non è l’unico.

Oltre a questo neologismo sono stati inseriti altri termini provenienti direttamente dal mondo tecnologico: Twitter contribuisce con hashtag (l’attribuzione di parole chiave per identificare e raggruppare eventi ed argomenti trattati); il cellulare con intexticated (distratto perché occupato a scrivere sms dal cellulare mentre  sta guidando un veicolo) e sexting (inviare immagini o messaggi con i cellulare dal contenuto sessuale esplicito).

Dite la verità, ma voi quante persone avete UNFRIENDATO?

Share Button

14 commenti su “Con me hai chiuso, ti unfriendo

  1. TANTE. Se non avessi fatto la pulizia periodica dei miei contatti adesso ne avrei almeno un migliaio a fronte dei 400 scarsi…ora me ne pento, ma non per umana pietà, ma per ridotta visibilità.

  2. E’ vero Antonella, Facebook può servire per tenersi in contatto con gli amici ma anche per avere visibilità. Se ti sei pentita poco male… con un po’ di impegno a 1000 amici puoi tornarci facilmente 🙂

  3. Vero ma dalla mia esperienza per avere un po’ di riscontro bisogna andare ben oltre i 1000 amici….. la strada è lunga

  4. e io che sono una pazza alienata, mi sono presa una settimana di ferie da Fb, non lo apro da domenica sera.
    da quando ho visto l’applicazione del nintendo dsi, quella che scatta le foto e le pubblica su fb, mi è preso proprio male, ho pensato che primo o poi qualcuno si fotograferà mentre fa la cacca e pubblicherà il momento su fb. titolo della foto “Io, il cesso e tutti voi” Commento: “meno male che non c’è l’applicazione -senti che profumino-“

  5. Tutti quelli che mi hanno taggata in applicazioni stupide. Ultimamente anche quelli che mi mandano email x farsi pubblicità… il numero cresce ogni giorno 🙂

  6. Uso la stessa tecnica, l’amicizia la dò a tutti perchè infondo anche se non siamo amici è una buona occasione per diventarlo e conoscere gente nuova ma se mi ricoprono di pubblicità o di tag la tolgo subito

  7. io ho cancellato una persona solo una volta perchè pubblicava delle cose molto volgari, tra l’altro era una persona che conoscevo davvero e un po’ mi è dispiaciuto ma non avevo capito che fosse così prima di concedergli l’amicizia

  8. Il mio amico D0kt0R ha una tecnica per mantenere gli amici sotto controllo: mai più di 100. Se ne deve aggiungere uno ne cancella un altro 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *