Birra Ceres: la pubblicità che sfotte Renzi

ceres“Una Ceres gratis a tutti quelli che hanno votato Renzi alle ultime elezioni politiche”.

Lì per lì pensi che la Ceres sia diventata sponsor del neo premier, e che voglia regalare una birra a tutti coloro che l’hanno votato alle primarie, poi ti rendi conto che si parla di elezioni politiche, quelle del 24-25 febbraio 2013 per intenderci, e che Renzi non era nemmeno candidato.

Insomma: l’azienda danese ci prende in giro.
E non è nemmeno la prima volta.

Nel 2008, in una pseudo-campagna contro l’astensionismo, lo slogan era stato: “Prima si vota, poi si beve. Non come le altre volte”.

Originali, pungenti, e forse anche un po’ stronzi.
Ma come dargli torto?

Del resto Renzi ha sempre detto che avrebbe fatto la riforma elettorale e ci è riuscito alla grande: grazie a lui, ora non c’è più bisogno di votare 🙂

Share Button

14 commenti su “Birra Ceres: la pubblicità che sfotte Renzi

  1. Scusa, ho sbagliato paragone, avrei dovuto dire Monti, che si è fatto dare il colpo di grazia da un cagnolino per signore: assomigliava moltissimo a quelli della vecchietta di “Un pesce di nome Wanda”, hai presente?

  2. è giusto così il mondo ci prende per il culo da tempo almeno così ce ne rendiamo conto finalmente

  3. E io che credevo che il fondo delle figure di merda l’avessimo toccato con berlusconi invece qui abbiamo iniziato a scavare

  4. Se non sbaglio la ceres è la birra con la più alta gradazione alcolica e vista la situazione politica in italia dovrebbe essere la più bevuta anche senza pubblicità. Salute

  5. @Bruno Secondo me invece la situazione politica in Italia è tale perché noi italiani andiamo a votare ubriachi (come sosteneva un’altra pubblicità della Ceres)

  6. la ceres fa notoriamente schifo e deve giusto inventarsi queste cazzate per vendere

  7. “ehi, fico, birra gratis” – ”Ehi, fico, birra gratis se ho votato Renzi” – ”Chi è Renzi?” – ”Chi ho votato?” -”Ma quando ho votato?” – ”hey, ma io non ho votato. Oh, mi sono astenuto” -”no. Nessuno ha votato, non siamo andati al voto” – ”ah. E’ una battuta” – “uff, niente birra gratis”

    Quando è andato a casa il serial-killer mondiale del berlusconi con il passaggio senza voti di Renzi. Per la precisazione, non sfotte Renzi, ma te, me e tutti gli italiani che l’abbiamo permesso… La Ceres è stata sempre contro berlusconi, come tutto il mondo democratico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *